Frammenti.1

Le scarpe erano là, davanti al divano, dimenticate da piedi stanchi. Lei le guardò. E nella sua mente riaffiorò improvviso il ricordo di suo padre. Lo vide, seduto sul divano, con una spazzola in mano ed una scatoletta di legno accanto. Nella scatola, creme di diversi colori. Ai piedi dell’uomo, tante paia di scarpe, alcune già lucide, altre in attesa della cura di bellezza.

Era domenica. E tra i riti della domenica rientrava anche quello della lucidatura delle scarpe della famiglia. Si doveva aver cura delle scarpe, dovevano durare a lungo. E poi avrebbero guidato i figli nel difficile cammino della vita. Ma suo padre forse non pensava a queste cose, era uomo abituato alle cose pratiche, lui, non aveva tempo da perdere per  quelle stupidaggini spirituali.

Lui continuò il suo lavoro domenicale, tra un po’ si sarebbe riposato leggendo il giornale. Alzò lo sguardo, girò il viso verso di lei, la guardò. Lei sorrise.

Si diresse verso il divano, prese le scarpe e le mise al loro posto, insieme a quel prezioso ricordo.

One thought on “Frammenti.1

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...