Incazzata

Che si deve fare mo?
Perché a novembre credevo che qualcosa fosse cambiato. Ma guardo i titoli dei giornali e mi viene il vomito. Concussione, tangenti, TAV si fa perché lo dico io, e l’articolo 18, e via di  questo passo. Ok, eravamo nella merda. Avevamo un nano che si divertiva un casino e condividevamo le sue serate mentre l’Italia affondava.
Poi ci dicono, attenti, arriva il saggio. Il Grande Saggio. Ma mi sembra che i miracoli non li sappia fare neppure questo. Oh sì, non ha aumentato l’IRPEF sopra i 70mila euro (e chiamali redditi medi, questi –  che allora io son morta di fame). Non ha eliminato le province, che poi dove li facciamo sedere quei poveri consiglieri provinciali?
E’ che debbo spiegare a mio figlio che c’è la crisi. Che forse non andremo in vacanza.
Che il mio stipendio è fermo da anni, ma la banca i soldi del mutuo li vuole.
Che il suo papà è da mesi senza lavoro.
Che la macchina è meglio lasciarla ferma.
Che siam fortunati, perché ancora l’amore e la salute ci accompagnano e non si misurano in spread.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...