Ancora Alice.

George Dunlop Leslie, Alice in wonderland

Alice cominciava ad averne abbastanza di starsene seduta senza far niente accanto a sua sorella sulla riva del fiume: una volta o due aveva sbirciato nel libro che sua sorella stava leggendo, ma si era accorta che non c’erano né figure né dialoghi. “A che serve un libro” pensò, “senza figure o dialoghi?”

John Everett Millais, Waking, 1865

“Allora
dopo
tutto,
non
stavo
sognando”
disse tra sé e sé
“a meno
che
non
facciamo
tutti
parte
dello
stesso
sogno.”

2 thoughts on “Ancora Alice.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...